Pages Navigation Menu

Blog di ricette senza glutine

Tiramisù pasquale alla frutta

Tiramisù pasquale alla frutta senza glutine

Un’idea simpatica senza glutine per riciclare uova e colombe avanzate dopo la pasqua è questo Tiramisù alla frutta! La ricetta del mascarpone è quella originale della mamma (in assoluto la mia preferita, non ho mai mangiato dei tiramisù più buoni dei suoi) ed è davvero semplice, ma il risultato è strepitoso!

icona-ingredienti

Ingredienti:

  • 500 g mascarpone
  • 5 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo di pasqua *
  • un barattolo di ananas sciroppato
  • mirtilli, more e lamponi freschi
  • 2 cucchiaini di cacao *
  • colomba senza glutine (qua trovate ottime ricette)
  • savoiardi senza glutine (io uso quelli della Schaer)

icona-tempo

Tempo di preparazione:

  • 1 ora preparazione

icona-piatto

Dosi per:

  • 12 persone
* questi alimenti sono a rischio e bisogna controllare che siano presenti nel prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia
Procedimento:

  • Scaldare la lama di un coltello e dividere l’uovo di pasqua nelle due metà, poi preparare la crema di base: montare i tuorli con lo zucchero e aggiungere il mascarpone continuando a montare.
  • A parte montare gli albumi ed amalgamarli al resto poco alla volta e mescolando dall’alto al basso.
  • Dividere la crema in due parti, una per il tiramisù all’ananas ed una per quello ai frutti di bosco.

Tiramisù all’ananas

Tiramisù all'ananas senza glutine

  • Tagliare la colomba a fette, passarle velocemente nel succo di ananas e disporle nell’uovo.
  • Aggiungere alla crema di mascarpone 5 fette di ananas tagliate a piccoli cubetti ed usarla per riempire tutto lo spazio rimasto tra le fette.
  • Decorare con qualche altra fetta di ananas e mettere subito in frigo.

Tiramisù ai frutti di bosco

Tiramisù ai frutti di bosco senza glutine

  • Aggiungere 2 cucchiaini di cacao al mascarpone, mescolare bene e poi riempire l’uovo con la crema così ottenuta.
  • Rompere a metà i savoiardi, passarli velocemente nel succo dei frutti di bosco ed inserirli nell’uovo a file regolari.
  • Aggiungere la frutta e poca granella di zucchero per decorare, poi mettere subito in frigorifero.
  • Come tutti i tiramisù, vanno preparati il giorno precedente e si conservano sempre in frigorifero.

15 Comments

  1. sono bellissimi, un’idea fantastica! brava brava brava!
    tanti auguri di buon 25 aprile!

  2. La tua idea è davvero molto, molto originale: complimenti!

  3. E’ un’idea geniale! Sono splendide! Un bacione Francesca :)

  4. Li avevo già ammirati su facebook! Uno spettacolo!!! Brava! A presto, laura

  5. ma sei stata davvero originale! bravissima Francesca, perchè non partecipi a qualche contest con questa stupenda ricetta? bacioni :XX

  6. la tua idea “riciclo” è bellissim! Tu ci dici che è anche molto buona e non stento a crederlo…
    Purtroppo non ho uova ananzate… (in famiglia siamo due adulti ed io e mio marito non ci compriamo uova… per paura di sbafarcele tutte!).
    Un abcio e una buona giornata

  7. MAMMAMIA CHE SPETTACOLO!!!hai avuto molta inventiva..e a parte questa sei stata molto molto brava!complimenti!

  8. la presentazione lascia a bocca aperta!
    chissà chi li ha mangiati, che fortuna!
    buon we!

  9. Francesca

    Grazie a tutti :)

    @Sonia: se hai in mente qualche contest adatto me lo segnali? Io non ho trovato niente!

  10. Sono bellissimi! Peccato non averla vista in tempo, ma recupererò :)

  11. Troppo BELLI!!fantastica idea!!!!!

  12. Francesca

    Grazie ;)

  13. Guarda, mi hai risolto il problema del dessert! fanno una figura eccellente!

    Grazie
    Arianna

  14. Francesca

    Vedrai che farai un figurone! Buona pasqua :)

  15. I don’t know who you wrote this for but you helped a brother out.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ricette dolci senza forno | Una cucina tutta per sé - [...] Tiramisù alla frutta di Pasqua [...]
  2. La pastiera di riso senza glutine | Una cucina tutta per sé - [...] Ormai ci stiamo avvicinando alla Pasqua! E che Pasqua sarebbe senza pastiera? Questa volta, invece di quella tradizionale, ho…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *